Pontelatone

Rapinatore 'incastrato' da suo tatuaggio

Colpirono più volte il titolare di un centro di telefonia, nel quartiere Stella di Napoli, pur di impossessarsi dell'incasso della giornata. Botte e violenza che lo scorso 17 settembre 2017 furono riprese dal sistema di videosorveglianza. Filmati che hanno permesso di arrestare uno dei tre malviventi 'incastrato' dai suoi tatuaggi. A finire in manette Salvatore Incoronato, 35 anni, già noto alle forze dell'ordine. Nei filmati sono visibili i suoi tatuaggi: sull'avambraccio, mentre stringe il braccio intorno al collo del commerciante, ci sono un quadrifoglio e due dadi ed è sulla base di tali elementi che i carabinieri sono riusciti ad identificare l'indagato. Le indagini, insieme alla denuncia della vittima, hanno tratteggiato un quadro indiziario grave e preciso nei confronti del destinatario del provvedimento cautelare. Incoronato ha provato a fuggire e ad opporre resistenza ai militari, anche con l'aiuto della compagna, ma invano.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie